Servizi

Graphic Planner

[ Un neologismo per descrivere il lavoro di un professionista grafico d’oggi ]
Pianificare il tutto con spiccate doti di problem solving: dalla gestione della richiesta al briefing con i committenti, passando all’approvazione della quotazione economica dettagliata, al brainstorming e alla fase creativa; poi si salta alla fase progettuale, all’organizzazione del networking professionale e scelto per la realizzazione del materiale richiesto per poi concludere l’iter con la consegna all-inclusive del prodotto grafico esecutivo.
Esperienza, passione, costante formazione, contraddistinguono il successo della mia attività.

Consultant Company Image

[ Il potere della coordinazione d’immagine per il business del Committente ]
In base a briefing dettagliati con la Committenza, si studia il modo migliore per comunicare ciò che si è richiesto di gestire, selezionando una tattica di divulgazione infomativa valutando un piano mezzi ed un piano editoriale, tenendo sempre un livello d’attenzione alle attività dei competitors.

Photo retouch

[ Per creare immagini perfette, commercialmente potenziali per catturare il Target richiesto ]
La post-produzione in fotografia avviene dopo la digitalizzazione del materiale fotografico. Sono in post-produzione il fotoritocco, la correzione del colore e l’ottimizzazione delle immagini. La post-produzione è presente in ogni lavoro professionale ed è prevalentemente usata per prodotti editoriali d’impaginazione come un catalogo, una pagina pubblicitaria, un portfolio, una presentazione professionale, etc… Ma anche per il mondo digitale, come e-commerce di prodotti, creazione di post commerciali nei maggiori social network, e-book, blog, e-mag, etc…

Social Media Marketing

[ Genera visibilità e pubblicità per aumentare la posizione sul mercato ]
Il Social Media Marketing è quella branca del marketing che si occupa di generare visibilità su social media, comunità virtuali e aggregatori 2.0, racchiude una serie di pratiche che vanno dalla gestione dei rapporti online, all’ottimizzazione delle pagine web fatta per i social media. Il termine viene, infatti, comunemente usato per indicare la gestione della comunicazione integrata su tutte le diverse piattaforme che il “Web 2.0″ ha messo e mette continuamente a disposizione. Un esempio comune di social media marketing è l’azione di marketing virale che si compie su YouTube o altri siti di Social Networking. L’azienda, pubblica un contenuto interessante e/o di intrattenimento (non solo ed esclusivamente pubblicitario) con l’obiettivo di generare diffusione dello stesso. Tramite il passaparola spontaneo tra utenti si produce un effetto virale che porta sempre più persone a visionare il video e, dunque, a far sì che il messaggio raggiunga più utenti/consumatori possibile.

Interior decoration

[ Genera visibilità e pubblicità per aumentare la posizione sul mercato ]
Questo mio personale neologismo si discosta dal mondo dell’archittetura dirigendo la sua potenzialità su un mondo puramente di “decorazione degli spazi”. E’ un incrocio tra una gestione di visual retail e di installazione di decorazioni: un’azienda, un punto vendita, un locale beauty o food, etc… può sentire l’esigenza di avere una location più comunicativa, personalizzata, che comunichi il tono ed il carattere aziendale in modo più marcato, di conseguenza con un’infinita gamma di proposte (adesivi murali, installazioni di targhe o plexy decorate, calpestabili, totem ed espositori, etc…) e di materiali e prezzi (plexiglass, forex, microtriplo, reboard, falconboard, adesivi D-Noc con texture in 3D, e tantissimo alto ancora…)